Home Cronaca

GRECIA SENZA MEDICINALI. I FARMACISTI ACCUSANO I GROSSISTI

0
CONDIVIDI

farmacia-greciaATENE. 23 MAR. In Grecia le farmacie sono di nuovo senza medicinali di base in particolare di antidolorifici più diffusi e di farmaci anti-infiammatori, antibiotici, insulina e vaccini.

A riferirlo il quotidiano Kathimerini, precisando che i rivenditori all’ingrosso sembrano aver adottato una stretta sulle forniture.

L’allarme è stato lanciato dal responsabile dell’Associazione dei Farmacisti greci, Constantinos Lourandos, secondo cui il problema è causato dal fatto che i produttori diffidano dei grossisti che farebbero un vero e proprio aggiotaggio rivendendo i carichi di medicinali a prezzi maggiorati in altri Paesi invece di rifornire il mercato locale.

Alcune società ci costringono ad acquistare altri medicinali insieme a quelli di cui abbiamo bisogno altrimenti non accettano le nostre ordinazioni”, lo ha denunciato Lorandos a Kathimerini.

Lourandos precisa che i farmacisti tendono sempre più a rivolgersi ai colleghi alla ricerca di farmaci richiesti dai loro clienti e hanno creato reti di scambio e una pagina Facebook su cui pubblicizzano le loro esigenze. 

Leggi l’articolo originale: GRECIA SENZA MEDICINALI. I FARMACISTI ACCUSANO I GROSSISTI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here