Home Cronaca

I CARABINIERI ARRESTANO DJ GIUSEPPE

0
CONDIVIDI

dj-giuseppeMILANO. 3 MAR. È finito con un arresto per detenzione di marijuana, possesso ingiustificato di una radio delle forze dell’ordine e di un tesserino della polizia falsificato, lo scherzo di Luciano Fronti, in arte Dj Giuseppe, voce di Radio 105.

Il Fronti è stato bloccato dai carabinieri di Milano dopo aver finto di essere “un poliziotto dell’antiterrorismo”.

Erano le 20 di ieri quando in piazza Dergano sono stati incuriositi dal rumore di una radio simile a quella che usano in servizio.

Non avendo visto colleghi, hanno fermato Fronti che si è presentato come un agente speciale e ha mostrato un tesserino finto col proprio nome e cognome.

La cosa ha insospettito i carabinieri che in tasca gli hanno trovato anche una pistola giocattolo senza tappo rosso.

Da una perquisizione domiciliare poi, gli è stata trovata una modesta quantità di marijuana, reato per cui è stato arrestato.

Stamattina il dj è stato processato per direttissima e ha patteggiato sei mesi con la condizionale per possesso di segni distintivi contraffatti e ‘cognizione illecita di comunicazioni o conversazioni telefoniche’.

Davanti al giudice si è giustificato: “Volevo vigilare sul territorio, dare una mano alle forze dell’ordine”.

Leggi l’articolo originale: I CARABINIERI ARRESTANO DJ GIUSEPPE

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here