Home Economia

ISTAT. PIL NEL 2014 -0,4%. NEL 4° TRIMESTRE CRESCITA A ZERO

0
CONDIVIDI

PIL inflazione_carrello_spesaROMA. 5 MAR. Nel 2014 il Pil è sceso dello 0,4%: a rilevarlo è l’Istat precisando che è il terzo anno in cui il Prodotto interno lordo risulta in calo.

Ed è Crescita zero per il Pil italiano nel quarto trimestre del 2014 rispetto al trimestre precedente. L’Istat conferma così le stime sul dato congiunturale diffuse a metà febbraio, ma rivede al ribasso la variazione su base annua, al -0,5% dal -0,3%.

I presidenti di Federconsumatori e Adusbef precisano come questo dato fornito dall’Istat sulla situazione economica dell’Italia “non lasci spazio a nessuna forma di ottimismo: il Pil scende del -0,4% nel 2014. Il terzo anno consecutivo in cui si registra un calo del nostro prodotto interno lordo”. Le associazioni fanno presente come quello dell’economia italiana sia “un andamento che continua ad avere ripercussioni drammatiche sulle famiglie e sull’occupazione. Basti pensare che i consumi delle famiglie sono diminuiti, nell’ultimo triennio, per una cifra complessiva pari a circa 78 miliardi di euro, una vera e propria disfatta, che dimostra come le tante parole ed i pochi fatti avviati finora dal Governo siano ancora del tutto insufficienti a far fronte alla grave recessione a cui stiamo assistendo”.

Leggi l’articolo originale: ISTAT. PIL NEL 2014 -0,4%. NEL 4° TRIMESTRE CRESCITA A ZERO

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here