Home Cronaca

LA REGIONE LIGURIA A EXPO 2015

0
CONDIVIDI

palazzo-italia-expoGENOVA. 13 MAR. La Regione Liguria sarà presente a Expo Milano 2015, che prenderà il via fra poco meno di cinquanta giorni e che per sei mesi renderà il capoluogo lombardo una vetrina mondiale attraverso la quale i 147 Paesi partecipanti potranno presentarsi agli oltre 20 milioni di visitatori attesi.

La manifestazione sarà focalizzata sul tema “Nutrire il Pianeta, Energia per la Vita” (“Feeding the Planet, Energy for Life”) per promuovere tradizione, creatività e innovazione nell’alimentazione.

In questo contesto la Regione Liguria sarà presente nelle seguenti modalità:

Per i sei mesi dell’evento attraverso la mostra permanente sull’Italia delle Regioni, che si svolgerà presso Palazzo Italia, all’interno dell’area del padiglione nazionale.

Il tema guida del padiglione italiano è il vivaio, inteso come spazio protetto per aiutare progetti e talenti a germogliare, offrendo loro un terreno fertile in grado di dare visibilità e accoglienza alle energie giovani del Paese. Il direttore artistico della mostra è Marco Balich, che in passato ha creato e prodotto, tra l’altro, le cerimonie di apertura e chiusura dei Giochi olimpici di Torino 2006, dei campionati europei di calcio in Polonia e Ucraina del 2012 e che si occuperà di quelle dei Giochi olimpici di Rio 2016. La mostra è costruita in modo da rappresentare il meglio di ogni regione dal punto di vista di cultura, coltura, paesaggio e innovazione. La Regione ha fornito i contenuti richiesti tra i quali il direttore artistico sceglierà quelli definitivi, che saranno presentati entro marzo.

Dall’11 al 16 settembre, inoltre, la Regione Liguria ha organizzato una settimana di protagonismo: sei giornate in cui verrà realizzato un pacchetto di eventi giornalieri inseriti nel palinsesto di Padiglione Italia. Durante questa settimana, la Liguria acquisirà una posizione di primo piano in tutto il contesto di Padiglione Italia e, in particolare, avrà a disposizione l’auditorium di Palazzo Italia, dove verranno organizzati i seguenti eventi internazionali:

Convegno internazionale “International seminar on food allergy and coeliac disease”, a cura dell’Assessorato regionale alla Salute e ai Servizi Sociali e GAIA Liguria (Gruppo allergie e intolleranze alimentari), venerdì 11 settembre 2015 mattina.

Convegno internazionale dedicato al Campionato mondiale del pesto e, in generale, all’eccellenza del pesto nel mondo, con eventuale presentazione della domanda Unesco, a cura dell’associazione Palatifini, venerdì 11 settembre 2015 pomeriggio.

Progetto interregionale “Mare e Isole”, a cura della Conferenza delle Regioni (la Liguria è regione capofila nazionale, le altre regioni partecipanti sono Sardegna, Emilia Romagna, Friuli Venezia Giulia, Puglia), sabato 12 settembre pomeriggio;

Convegno internazionale a cura dell’Onaoo, Organizzazione Nazionale Assaggiatori Olio d’Oliva, domenica 13 settembre mattina;

Convegno internazionale sulla portualità a cura dell’Associazione Ligurian Ports, lunedì 14 settembre pomeriggio;

Convegno internazionale a cura dell’IIT, Istituto Italiano di Tecnologia, martedì 15 settembre pomeriggio;

Forum Internazionale sulla Dieta Mediterranea, a cura di Camera di Commercio di Imperia e sua Azienda speciale Promimperia, mercoledì 16 settembre mattina e pomeriggio.

Inoltre la Liguria potrà contare su: sei utilizzi esclusivi del Ristorante vip di Palazzo Italia, per l’organizzazione di tre pranzi e tre cene; l’utilizzo della sala Alta Delegazione in cui è già prevista la conferenza stampa di presentazione del 55° Salone Nautico Internazionale di Genova e i tre utilizzi del palco live nel mese di settembre (11, 14 e 15) per cui è ancora in corso la definizione dei contenuti.

La Regione Liguria occuperà anche uno spazio espositivo a rotazione collocato nel Cardo Nord Ovest per 4 settimane, dal 22 maggio al 18 giugno. In accordo con le linee guida promosse dal Padiglione Italia, l’obiettivo è comunicare l’identità della Liguria, raccontata attraverso i temi caratteristici del pescare, coltivare, navigare, creare, cucinare e accogliere, attraverso il territorio, le persone e i prodotti.

Il tema scelto per l’esposizione temporanea, il giardino del domani, identifica la Liguria come luogo culturale capace di far germogliare, grazie alle sue solide radici, le idee che supporteranno il Paese nelle sfide future. Il progetto dello spazio, realizzato dal dipartimento di Scienze dell’Architettura dell’Università di Genova, sarà il contenitore della mostra sulle identità liguri, Convivium, laboratorio e vetrina dove territori, istituzioni, imprese ed enti locali liguri potranno organizzare attività di promozione. Durante le quattro settimane il territorio ligure sarà rappresentato nelle sue varie articolazioni istituzionali, associative ed economiche per offrire ai visitatori un’immagine complessiva della regione.

Dal 1° maggio al 31 ottobre la Liguria potrà usufruire anche di un ufficio di rappresentanza istituzionale dentro Palazzo Italia, come base per lo sviluppo delle relazioni internazionali e per lo svolgimento delle azioni di internazionalizzazione, nonché come back office della Regione e punto di riferimento logistico e di supporto per tutti i partecipanti liguri.

Circa le azioni a sostegno del sistema economico ligure, Liguria International coordinerà un progetto di promozione dell’economia regionale prima, durante e dopo Expo, attraverso specifiche azioni di internazionalizzazione e di attrazione di investimenti delle filiere produttive liguri. Con l’obiettivo di portare in Liguria delegazioni di operatori stranieri presenti a Expo e creare momenti per incontri d’affari con aziende di agroalimentare, high tech, nautica/economia del mare e artigianato artistico di qualità, settori di punta dell’economia regionale. Il progetto verrà realizzato in collaborazione con le Camere di Commercio e le associazioni di categoria. In particolare le azioni di incoming saranno indirizzate verso 10 Paesi: Cina, Brasile, Russia/Turchia, USA, Australia, Francia/Benelux, Gran Bretagna, Scandinavia, Austria/Germania/Svizzera e Spagna.

Un altro progetto è coordinato da Ministero dello Sviluppo Economico, Agenzia ICE e Padiglione Italia per promuovere l’internazionalizzazione delle imprese italiane. Una prima parte, “Road to Expo”, è stata avviata nel 2014 per sensibilizzare gli operatori stranieri sui temi dell’agroalimentare e per rilanciare il sistema fieristico italiano. Ora si procede con il progetto “Expo is now”, volto a coinvolgere 150 top manager selezionati dagli uffici ICE e provenienti da sei Paesi (Brasile, Cina, Giappone, USA, Russia, EAU) in visite durante il periodo di Expo, per due giorni a Milano dentro Padiglione Italia e per altri tre giorni presso aziende selezionate sui territori regionali. Tra i sei paesi esteri, la Liguria ha segnalato l’interesse ad incontrare i top manager di USA, Cina, Emirati Arabi e Giappone.

Infine, nei mesi di marzo e aprile sono previste alcune azioni di promozione, in collaborazione con il Ministero degli Affari Esteri, presso l’Ambasciata italiana a Vienna, il Consolato generale di Monaco di Baviera e il Consolato generale di Lugano nell’ambito del progetto “Dall’Expo ai territori”, attraverso l’organizzazione di un evento di presentazione della Regione Liguria e della sua presenza all’evento milanese.

Nell’ambito di Expo Milano 2015 la Regione ha anche pianificato un patto Liguria – Lombardia per il turismo, un nuovo portale web quale biglietto da visita per la manifestazione e una collaborazione con il Miur, il Ministero dell’Istruzione, per soggiorni scolastici a Genova e nelle Cinque Terre.

Expo Milano 2015, Regione Liguria e Regione Lombardia hanno rafforzato la collaborazione in campo turistico per promuovere l’attrattività dei rispettivi territori e per dare vita a un sistema sovra regionale di coordinamento delle politiche su cui fondare la competitività dell’offerta turistica. La collaborazione passa attraverso Explora, la società incaricata di definire i pacchetti turistici del ‘fuori Expo’ in Lombardia alla quale ha aderito la Liguria. L’organizzazione è incaricata di valorizzare al massimo, nei mesi e negli anni a venire, il rilancio dell’offerta turistica, in coordinamento con le realtà istituzionali associative locali per Expo Milano 2015. Due gli obiettivi: un strategico, quello più importante e produttivo, per aumentare la notorietà e la reputazione della “Marca Liguria” e dei suoi valori sui mercati esteri, e un obiettivo contingente per incrementare il movimento turistico nel 2015 utilizzando la leva Expo.

Con Explora è stata avviata un’intensa attività promozionale e di marketing nei 22 mercati internazionali più strategici attraverso la partecipazione a Fiere turistiche, sales mission, workshop, social media e la creazione del portale www.wonderfulexpo2015.info.

Il nuovo portale www.turismoinliguria.it è stato realizzato dall’ Agenzia In Liguria per l’esposizione milanese quale nuovo progetto per esaltare l’unicità della Liguria dal punto di vista turistico. E’ diviso in tre aree di possibile vacanza: Genova, Riviera di Levante e Riviera di Ponente e quattro temi relativi ai contenuti: il mare, i sapori, la vacanza attiva e la cultura. Attraverso un sistema di navigazione on-line semplice e alla portata di tutti, il nuovo portale, grazie alle sue particolarità, punta a far diventare la Liguria sul web un esempio di buona pratica di marketing online.

Nella sezione “My Liguria” chi naviga potrà salvare i contenuti preferiti, condividerli e accedere alla propria area riservata.

Ampio spazio è anche riservato al “racconto corale della destinazione” attraverso la bacheca di visualizzazione dei contenuti postati su Facebook, Twitter o Instagram e contrassegnati dall’hashatag #Liguria.

Per le informazioni di carattere pratico, trovare un albergo, affittare una bicicletta e altro, previste le sezioni “Alloggi & Offerte”, “Aree di vacanza & Info” e “Consigli & Ispirazioni”. Negli ultimi dieci mesi l’agenzia di promozione turistica In Liguria, insieme con Explora e autonomamente, ha partecipato a una ventina di fiere all’estero, altre sono in programma nei prossimi mesi.

Passa anche dalle scuole la promozione turistica della Liguria per l’Expo 2015. La partnership con la Direzione scolastica regionale nell’ambito del progetto del MIUR Expo 2105 e Scuole ha consentito l’elaborazione di alcune proposte di soggiorno a Genova per le scolaresche italiane, che saranno veicolate in tutte le scuole interessate dalla Direzione scolastica regionale. Fra le varie proposte “Liguria tra terra e mare”, un itinerario di tre giorni tra Genova e le Cinque Terre, e “Genova Città di mare”, un soggiorno di due notti che comprende visita alla città e all’Acquario.

In concomitanza con Expo 2015 è in programma in Liguria la grande partenza del Giro d’Italia. Ben quattro tappe a partire dal 9 maggio, cui si aggiungono la cerimonia d’apertura e la presentazione delle squadre, che daranno il via alla corsa più amata dagli appassionati delle due ruote, in un percorso che coprirà tutto l’arco della regione, dando vita a un appuntamento unico che offre la possibilità di mostrare al mondo intero territorio, bellezze e cultura liguri. La contemporaneità di Expò 2015 sarà stimolo e traino per la promozione della Liguria attraverso un percorso che unirà Milano a Genova, passando e coinvolgendo, però, il resto della penisola.

Nello stesso periodo, dal 14 al 17 maggio, Genova ospiterà al Porto Antico Slow Fish 2015, la manifestazione promossa da Slow Food insieme con la Regione Liguria, che quest’anno sarà dedicata ai “cambiamenti di rotta per salvare il mare e nutrire il Pianeta”, in completa sinergia con la manifestazione milanese.

Leggi l’articolo originale: LA REGIONE LIGURIA A EXPO 2015

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here