Home Cronaca

TRAGEDIA DROPPED. LO SPORT FRANCESE E’ IN LUTTO

0
CONDIVIDI

dropped vastine Arthaud Muffat BUENOS AIRES. 10 MAR. E’ già stata definita la tragedia più spaventosa nella storia dei reality.

Erano le 17 ora locale, le 21 in Italia quando due elicotteri della produzione dell’emittente francese TF1, si sono scontrati in volo in Argentina durante le riprese del reality “Dropped”, una sfida di sopravvivenza tipo l’ “Isola dei famosi”.

Il bilancio è tragico: nessun superstite, 10 i morti fra i quali la velista solitaria Arthaud e gli atleti Muffat e Vastine.

Camille Muffat, giovane stella del nuoto, aveva fatto scalpore l’estate scorsa quando, ad appena 25 anni, aveva deciso di lasciare lo sport agonistico con l’intenzione e la curiosità di “esplorare qualcos’altro”. Nella sua breve, ma intensa carriera, aveva vinto tre medaglie olimpiche a Londra 2012 (oro sui 400 stile libero, argento sui 200 e bronzo con la staffetta 4×200), un titolo mondiale e tre titoli europei in vasca corta, oltre a 17 titoli nazionali.

Alexis Vastine, ventotto anni, originario dell’Alta Normandia, pugile, aveva commosso la Francia con le sua lacrime dopo i quarti di finale del torneo olimpico di Londra 2012, in cui era stato dichiarato sconfitto per una decisione arbitrale discussa e discutibile, cosa che per lui era la seconda volta.

Florence Arthaud, velista, aveva fatto scalpore nel 1990 vincendo la Route du Rhum, traversata in solitario dalla Francia all’isola d’Oltremare della Guadalupa. Negli anni Novanta era stata tra i protagonisti delle grandi sfide velistiche, conquistando una nuova vittoria, con il team di Bruno Peyron, alla Transpacifica del 1997.

Nel 2011 aveva rischiato la vita al largo di Cap Corse, cadendo in mare in piena notte.

Leggi l’articolo originale: TRAGEDIA DROPPED. LO SPORT FRANCESE E’ IN LUTTO

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here